positivo al tampone evade dalla quarantena e va a lavorare al ristorante

Un ragazzo di origine pakistana è evaso dalla quarantena ed è andato a lavorare in un ristorante cinese di Pavia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Il giovane è stato riaccompagnato presso la sua abitazione nella Lomellina, provincia di Pavia. Rintracciate tutte le persone con cui è venuto in contatto

Coronavirus Pavia

Un ragazzo residente in un comune della Lomellina, provincia di Pavia, è risultato positivo al test del nuovo coronavirus ma, essendo un paziente asintomatico, i medici gli hanno prescritto due settimane di isolamento domiciliare. Il giovane, di origine pakistana, è però evaso dalla quarantena ed è andato a lavorare in un ristorante cinese di Pavia. Sul posto, dopo una segnalazione ricevuta, sono intervenuti i carabinieri di Pavia. I militari hanno spiegato al ragazzo che era necessario tornasse nella sua abitazione senza uscire per alcun motivo. Il giovane non ha protestato. Il grave fatto è stato segnalato all’autorità giudiziaria e sul comportamento del pakistano verranno effettuati accertamenti. Dovrà rispondere dell'”inosservanza di un provvedimento dell’autorità giudiziaria”. Inoltre l’Ats di Pavia sta controllando il ristorante e sta cercando di rintracciare tutte le persone con cui il paziente ha avuto contatti.

In Lombardia 615 contagi, 55 in provincia di Pavia

fonte: fanpage.it

0 Commenti

Lascia Un Commento

©2020 RedHouseRadio

CONTATTACI

Contattaci per qualsiasi Cosa... Ti risponderemo il Prima Possibile

Sending

Accedi con le Tue Credenziali

Oppure    

Ripristina Password

Create Account