Non è per te è il nuovo singolo di Voodoo Kid

Non è per te è il nuovo singolo di Voodoo Kid (Carosello Records), disponibile in streaming e su tutte le piattaforme digitali.

Non è per te è il nuovo singolo di Voodoo Kid

Ha l’anima nera, nella sua testa convivono più personalità, non ama ingabbiarsi in nessuna etichetta e vive di dualismi. Sembra una creatura fatta apposta per arrivare al top nel 2020, anno in cui le macchine non volano ancora, e la musica è bastarda”- ROCKIT

“Nel panorama nostrano la presenza femminile è ancora irrilevante. Ma Voodoo Kid è così peculiare che meriterebbe considerazione. Nella sua musica analizza le angolature dell’amore con uno sguardo inquieto e malinconico”. – LA STAMPA

“Elettronica, R&B, ma anche indie, psych e un pizzico di trap. Il tutto confezionato in testi malinconici. Insomma, un’artista unica e poliedrica all’interno del panorama italiano.” – NOISY ROAD

Dopo essere stata annoverata tra le scommesse del 2020 dalle più influenti testate del settore, VOODOO KID torna oggi con “NON È PER TE” (Carosello Records), il nuovo singolo disponibile da oggi in streaming e su tutte le piattaforme digitali.

Cantautrice, producer e autrice italiana formata in Inghilterra, VOODOO KID è uno dei volti della nuova scena musicale più rappresentativi della Generazione Z.

Nell’epoca della fluidità di genere e generi, in un mondo dove il confine fra reale e virtuale è sempre più labile, in uno scenario dove il suono è analogico ed elettronico allo stesso tempo, Voodoo Kid è la perfetta rappresentante di una generazione che gioca con la sua identità liquida.

“NON È PER TE”, prodotta da Renzo Stone, è un oscuro e potentissimo banger che con il ritmo della cassa in 4 e i synth ipnotici magnetizzano l’attenzione dell’ascoltatore.

“Il singolo – commenta Voodoo Kid – si pone come manifesto delle nuove generazioni (millenials e z) in contrasto a quelle vecchie, e tocca apertamente topic come l’amore moderno ed il modo in cui noi lo vediamo e viviamo, l’uso di sostanze – solitamente condannate ma spesso abusate dalla generazione x – la condanna al perbenismo ed al declinare responsabilità a qualcuno più in alto di noi”.


“NON È PER TE” è un altro tassello del puzzle che Voodoo Kid sta costruendo lentamente, con la volontà di svelare poco alla volta tutte le sfaccettature della sua anima complessa e multiforme e che culminerà con la pubblicazione dell’album d’esordio dell’artista, previsto per la fine del 2020.

Un’artista che ha già catturato l’attenzione dei big della scena urban e rap come Mecna, che l’ha scelta per il feat. corale di “NEVERLAND” e che di recente si è occupato dell’aspetto grafico del progetto.

Voodoo Kid incarna perfettamente – nel sound, nell’immaginario, nelle tematiche – la generazione cresciuta a cavallo tra i millennials e la generazione Z che vive con coraggio, ostinazione e un irrefrenabile impeto verso tutto ciò che prova.
Una generazione libera, fluida e genderless che non conosce barriere per l’amore, che non ha paura di mostrare i propri sentimenti, di buttarli in faccia addosso al mondo intero senza vergogna. La libertà è insita nel suo nome: scegli di chiamarsi kid, che è un termine neutro, slegato da ogni appartenenza di genere, perché ama definirsi più attraverso quello che è – una “mai adulta” come si presenta lei – piuttosto quello che sembra.
Voodoo Kid arde di passione: passione verso le persone di cui si innamora, verso ciò che le interessa (la musica, i manga giapponesi, i videogames, la letteratura, il cinema d’autore e le serie Tv) e lotta per ciò in cui crede: la salvaguardia dell’ambiente e i diritti della comunità LGBTQ+.
Da Brescia è volata a Londra per studiare musica con ottimi risultati.
Il suo stile musicale la rispecchia in pieno, con un sound definibile tra R&B, urban e pop che si ispira a sonorità e colori di progetti come Billie Eilish, The Weeknd, Frank Ocean, SZA e Lana Del Rey. cercando di dare forma e concretezza alle idee con un lirismo prevalentemente esteta, senza bisogno di mettere un ordine preciso ai propri pensieri e alle proprie suggestioni.
Voodoo Kid ha attirato l’attenzione di producer come Renzo Stone (Ghali, Mike Lennon), 2nd Roof(Salmo, Marracash…)  Mamakass (Coma Cose), Dario Bass (metà di LNDFK) che stanno lavorando con lei alla realizzazione del suo primo EP ufficiale.

https://www.instagram.com/whatifdracula/https://twitter.com/whatifdraculahttp://bit.ly/VoodooKidSpotify

Leggi anche

https://www.redhouseradio.net/pandora-e-il-nuovo-singolo-di-voodoo-kid/(si apre in una nuova scheda)

0 Commenti

Lascia Un Commento

©2020 RedHouseRadio

CONTATTACI

Contattaci per qualsiasi Cosa... Ti risponderemo il Prima Possibile

Sending

Accedi con le Tue Credenziali

Oppure    

Ripristina Password

Create Account