Nba sospende il campionato: Rudy Gobert positivo ai test

SPORT-CORONAVIRUS

Anche gli Stati Uniti si fermano di fronte al coronavirus: Trump ha annunciato nella serata di mercoledì 11 marzo lo stop ai voli dall’Europa. Anche lo sport, però, subisce una battuta di arresto: il campionato di basket dell’Nba è rimasto sospeso dopo che un giocatore è risultato positivo ai test per coronavirus. “Sospendiamo i match dopo la conclusione di quelli di stasera (mercoledì 11 marzo ndr.), fino a nuovo avviso”, hanno comunicato dai vertici.

Un giocatore degli Utah Jazz è risultato positivo ai test per coronavirus: il campionato Nba nordamericano è stato sospeso. L’annuncio, arrivato nella serata di mercoledì 11 marzo, giunge in concomitanza con la sospensione dei viaggi dall’Europa agli Usa disposta da Trump. Quest’ultima rimane valida per i prossimi 30 giorni. Rimane invece rinviato “fino a nuovo avviso” il campionato di basket.

Mentre stava per cominciare la partita degli Utah contro i Thunder a Oklahoma City, è giunta la notizia della positività di un giocatore al Covid-19.

Questo sportivo si trovava all’interno dell’arena ed era assistito dal personale sanitario. Nonostante non sia trapelato il nome del giocatore interessato, secondo Mike Malone, l’allenatore dei Denver Nuggets, potrebbe trattarsi del francese Rudy Gobert.

Nel comunicato stampa di Adam Silver è specificato che “la Nba utilizzerà la pausa forzata per stabilire le prossime decisioni da prendere riguardo al come affrontare la pandemia di Covid-19”.

fonte:notizie.it

0 Commenti

Lascia Un Commento

©2020 RedHouseRadio

CONTATTACI

Contattaci per qualsiasi Cosa... Ti risponderemo il Prima Possibile

Sending

Accedi con le Tue Credenziali

Oppure    

Ripristina Password

Create Account